La Perla del Nord

È la capitale della Svezia ma anche la maggiore città della Scandinavia. Sorge su 14 isole collocate dove il Lago Maloren si unisce con il mar Baltico.

Per questo suo rapporto con l’acqua, elemento fondamentale di Stoccolma, senza tralasciare i parchi e le zone verdi bellissime, si può dire che la dimensione urbana di questa città si fonde con la natura.

Se nei tuoi pensieri, sogni o programmi di viaggio è prevista una sosta da queste parti, ecco i nostri consigli sulle attrazioni principali e come visitarla al meglio.

Non dimenticare che essendo le distanze contenute, è sempre possibile con un buon itinerario per le Capitali del Nord Europa unire la visita di Stoccolma a quella di Oslo e Copenaghen ad esempio.

Stoccolma centro storico

Il Gamla-Stan

In svedese significa “città vecchia” ed è fra le cose più interessanti da visitare. È l’insediamento più antico di Stoccolma e comprende l’isola di Stadsholmen e gli isolotti di Riddarholmen, Helgeandsholmen e Stromshorg.

La città vecchia, quasi tutta pedonale, risale al XIII secolo ed è formata essenzialmente da dedali di stradine medievali e strade acciotolate. La Via Marten è la più famosa per essere larga, nella sua  parte più stretta,  solo 90 cm. L’architettura tedesca in stile gotico-baltico ha avuto una forte influenza nella sua costruzione.

Nel 1520 proprio nella Piazza centrale di Stortget si è verificato il “massacro di Stoccolma” ad opera del re Cristiano II di  Danimarca. Tuttavia la maggior parte degli edifici e dei palazzi color ocra ci riportano al periodo del suo maggior splendore il XVII e il XVIII secolo.

Particolare attenzione meritano “Il Palazzo Reale” residenza ufficiale del re e l’antico edificio “Storkyrkan”, oggi Cattedrale della città.

Ti consigliamo di non perdere il “cambio della guardia” con tanto di Banda e parata militare a cavallo che ne mesi estivi viene svolto all’esterno del Palazzo Reale.

Lo Storkyrkan

È il principale edificio di culto della capitale ed è nota come chiesa di San Nicola dei marinai.

Il primo edificio fu costruito nel XI secolo da Birgen Jar che fondò anche la città stessa, ed era completamente di legno. In seguito nel 1306 fu distrutta durante un incendio e ricostruita in mattoni nel 1340. Nei primi anni del XV secolo fu ultimata con l’aggiunta della Torre campanaria e infine nel 1527 divenne una chiesa luterana.

Sotto la direzione di Johan Eberhard Carberg nel 1700 l’aspetto medievale di stile gotico assunse quello barocco per armonizzarla con il Palazzo reale, per le sue dimensioni è stata utilizzata per i principali eventi della storia svedese: incoronazioni, matrimoni e funerali.

Nel suo interno sono conservati, una pregevole scultura in legno che raffigura San Giorgio e il drago di Bernt Kotke, un pulpito realizzato in argento, ebano e avorio, del 1640, opera di Burchard Precht e il famoso Vadersolstavlan copia di uno dei più antichi dipinti raffiguranti  la città di Stoccolma.

lo Storkyrkan è storicamente noto come luogo simbolo della conversione al Protestantesimo luterano degli svedesi ,che divenne religione di stato nel 1527.

Stoccolma cosa vedere

Il museo Vasa

Il museo Vasa ospita l’unica nave del 1600 ancora presente sulla faccia della terra!

È costituito al 95% da pezzi autentici e una serie di sculture in legno intagliato che ti lasceranno a bocca aperta.

Il Vascello è lungo circa 69 metri e occupa quasi tutto lo spazio del museo. È stato recuperato nel 1961 dopo circa 300 anni dal suo affondamento nel porto di Stoccolma. Ci sono voluti ad oggi 50 anni per restituirlo all’antica grandiosità.

Lo Stockholm Pass

Per facilitare la visita della città esiste una carta turistica, che permette di entrare gratuitamente in 65 luoghi diversi e di partecipare a diversi giri in barca oltre che di usufruire dei bus e dei traghetti. È possibile acquistarla online (cosa che ti consigliamo) o presso l’ufficio turistico della città.

La Moneta

La Corona  svedese (Sek) è la moneta corrente, tuttavia in Svezia accettano gli Euro, anche se la tendenza è quella di acquistare tutto – dalle sigarette al caffè – con la carta di credito. Nelle attività commerciali  spesso non si accettano contanti.

La carta di credito più idonea è quella bancomat senza commissioni rilasciate dalle banche on-line. Per farci un’idea in euro del costo di un prodotto molto velocemente , basta dividere x10  il prezzo in corone svedesi. Pur non essendo perfetta la conversione si avvicinerà molto a quella reale.

I Mezzi di trasporto

Stoccolma è una città che si può visitare a piedi, ma la sua Metropolitana o “Tunnel Bana” è una vera galleria d’arte sotterranea. In totale ci sono cinque linee di Metrò indicate da tre colori blu, rosso e verde che coprono oltre che la città anche le zone più remote della periferia.

Stoccolma metro

Naturalmente ci sono anche i Tram a bordo dei quali è possibile ammirare la città dai finestrini, Stoccolma conta ben 13 linee.

Un’alternativa divertente è muoversi usando i Traghetti locali che collegano la città alle isole principali dando la possibilità al turista di conoscere anche lo splendido Arcipelago che la circonda.

I Taxi non sono regolamentati perciò prima di prenderne uno, quando la tariffa non è esposta, è bene chiedere prima della corsa il costo dei primi 15 minuti per valutare il miglior prezzo. È possibile pagare con la carta di credito ma è meglio sempre chiedere la ricevuta.

Il Cibo

Ti abbiamo già dato qualche consiglio sulla cucina del Nord Europa, comunque l’ingrediente principale di un piatto a Stoccolma naturalmente è il pesce fresco come il salmone, il tonno e l’ aringa, tuttavia sono famose le polpette di carne di manzo e di maiale solitamente accompagnate da purè di patate e altre verdure.

L’ alternativa se si vuole risparmiare è prendere un sandwich dai numerosi “7 eleven” che ci sono in città o dai fast food come quelli della catena Max. L’acqua dal rubinetto non solo è potabile, ma anche di buon sapore.

Il tempo atmosferico

Spiegare il tempo atmosferico di Stoccolma è un’impresa ardua, perché cambia continuamente pertanto è bene portare per la sera anche d’estate un maglioncino pesante o una giacchetta in quanto è piuttosto fresco.

Durante il giorno con il sole  si può andare in giro anche in maglietta ma si rende indispensabile un K-way o qualcosa che protegga dalla pioggia. In compenso durante l’estate il sole tramonta alle 23.00 per sorgere nuovamente alle 3.50 regalando circa ben 20 ore di luce al giorno.

Il Caffè

Naturalmente gli svedesi adorano bere il caffè nei bar con gli amici, ma in maniera completamente diversa dal solito, infatti il caffè viene servito al tavolo in una caraffa con una tazza vuota vicina e ci si deve servire da soli.

Avrete capito che il caffè tipico danese è “Lungo danese” ed il modo migliore per gustarlo è accompagnarlo con il dolce tipico locale “La Kanlbuller” o girella alla cannella.

Insomma per farla in breve visitare Stoccolma non è una cosa da tutti i giorni ma è certamente un’avventura a 360° che ti  permetterà di sognare ad occhi aperti a casa tua dopo il rientro dal viaggio!

Leave a Reply

Resta Aggiornato

Iscriviti alla nostra Newsletter

Noi odiamo lo Spam quanto te, la tua e-mail non sarà mai ceduta o venduta a terzi.