Ma… perché è così importante avere a disposizione un accompagnatore durante il tuo viaggio di gruppo?

 

L’Accompagnatore turistico oggi è una figura molto presente nell’ambito del turismo in Italia.

Sempre più di frequente i viaggi di gruppo proposti dalle agenzie e dai tour operator, nel pacchetto includono questa figura professionale che a tutti gli effetti è una persona fisica che viene “arruolata” per seguire da vicino il gruppo e per garantire che il programma turistico stabilito venga svolto senza intoppi.

La domanda allora sorge spontanea:

Ma la sua presenza fa la differenza? Rispetto a un viaggio fai da te, uno con accompagnatore quali vantaggi ha?

Ecco 5 ragioni valide per avere con sé un accompagnatore in un viaggio di gruppo.


Il Comfort

 L’Accompagnatore:

  • Dalla partenza si fa carico del buon andamento del viaggio organizzato;
  • Segue e assiste il gruppo assicurandosi che tutti i servizi e le agevolazioni promesse dall’organizzazione al cliente, siano erogati;
  • Mediante la sua supervisione vigila: sul comfort delle strutture ricettive, del trasporto e sulla qualità dei pasti e del lavoro svolto dalle guide locali.

Tutto questo partecipa a rendere la nostra vacanza il più rilassante possibile!

Controllo qualità accompagnatore


L’Armonia

 L’Accompagnatore:

  • È il responsabile del buon andamento del viaggio, perciò è il “Punto di riferimento” dei viaggiatori stessi per tutta la durata del viaggio;
  • A lui/lei tocca gestire gli adempimenti burocratici e amministrativi del gruppo che accompagna;
  • Provvede alla sistemazione dei partecipanti negli alberghi;
  • Fa rispettare gli orari degli appuntamenti programmati;
  • Favorisce un’atmosfera amichevole nel gruppo e ascolta i reclami di chi non è soddisfatto, cercando di risolverli al meglio della sue possibilità.

La sua figura  favorisce un “clima distensivo” nei rapporti tra le strutture e i clienti stessi pronta ad ammorbidire qualsiasi tensione che venga a crearsi.


La Diplomazia

L’Accompagnatore:

  • Gestisce eventuale denaro in comune per le mance e le visite, i biglietti e i documenti di tutto il gruppo;
  • Ha  il compito di mediare sempre e con tutti i clienti, i committenti, le autorità locali, le guide turistiche e il personale con cui si entra in contatto.

Avere accanto una persona sempre pronta a gestire situazioni che richiedono la padronanza delle proprie emozioni è impagabile!


Il Sostegno

L’accompagnatore:

  • È una figura sempre pronta nei momenti più delicati del viaggio;
  • È colui/colei che sa prenderti “sottobraccio” quando interviene una problematica che ti riguarda e si attiva per risolverla;
  • È la persona in grado di indirizzare i membri del suo gruppo, in caso di problemi, tramite opportuni contatti, alla risoluzione più veloce possibile.

Elencare tutti i motivi per scegliere di  avere un “Angelo custode” con sé durante un viaggio non è cosa semplice.  

Mi piace pensare che l’accompagnatore più che un estraneo sia “uno di famiglia!”

accompagnatori professionali

Leave a Reply